Amazon+clickBank

domenica 7 luglio 2013

il mio INCIPIT


Quanto può essere difficile scrivere un incipit? Esso è l'inizio del romanzo, è ciò che deve attirare l'attenzione, è l'amo che l'autore getta nel mare dei lettori, sperando di far abboccare qualcuno e di portarlo in viaggio con lui/lei.
Sto continuando le lezioni per scrivere un Romanzo in 100 giorni, e la settima lezione è risultata essere più lunga e faticosa. Consisteva nel fare l'elenco dei personaggi del mio futuro romanzo, scrivendo per ogni figura le caratteristiche particolareggiate e la relazione che aveva con gli altri personaggi del romanzo.
Fortunatamente ho fatto un elenco di sei personaggi principali, altrimenti non finivo più. Immagino la Rowling che scrive la scheda di ogni suo personaggio Potteriano... Mi vengono già i crampi al polso per la fatica di scribacchiare con la penna tutti gli appunti.
Vero è che il computer ci aiuta nella stesura ordinata di appunti e romanzi, ma questo che ho appena finito è solo la preparazione per scrivere una qualche storia.
Non mi era mai capitato di essere così metodica e ordinata, ma c'è sempre una prima volta. Mi devo preparare così in tutte le prossime stesure di romanzi o racconti.
Non posso permettermi di scrivere di getto ogni cosa mi venga in mente, senza una scaletta o una trama vagamente delineata in precedenza.
Dunque si inizia dall'inizio... il cosiddetto INCIPIT. L'ho scritto dieci minuti fa, secondo la richiesta della lezione numero 8. Ho scelto di iniziare dalla notizia bomba, quell'avvenimento che cambia la vita della mia protagonista, per poi tornare indietro.
Mi sembra accattivante e dovrebbe suscitare la curiosità dei lettori. Alla fine è questo che si chiede allo scrittore che butta giù un incipit. Non esistono più i romanzi che iniziano con...
perché sembrerebbe tanto datato e stantio.
Dunque vedremo come procederà il mio incipit, e se riuscirò a essere costante nello scrivere almeno una cartella e mezza in word tutti i giorni per tre settimane.

FORZA SCRITTORI... LA FANTASIA E LA FATICA CI ASPETTANO!

Nessun commento:

Posta un commento