Amazon+clickBank

giovedì 31 ottobre 2013

RECENSIONE: La Corporazione dei Maghi (Trudi Canavan)

FANTASY del 2001
Sonea ha il suo bel da fare per scappare dalla Corporazione dei Maghi, dopo che ha usato della magia contro di loro. Riuscirà a sfuggire loro, o essi la cattureranno?
La ragazza è una semplice adolescente avvezza alle marachelle e ai piccoli furti. La povertà fa parte della sua vita, e questa condizione fa si che le sue amicizie si contino tra i Ladri e i ragazzi dei bassifondi.
La Corporazione dei maghi è ostile ai poveri e ai delinquenti, e ogni anno si mette in atto quella che tutti chiamano Epurazione.
Questo giorno è caratterizzato dalla pulizia dei quartieri poveri, e gli abitanti cercano in tutti i modi di far arrivare la loro disapprovazione alle classi ricche.
I maghi creano una barriera contro gli attacchi dei poveri, e nulla può superarla o scalfirla. Ma Sonea prova a lanciare un sasso contro quello scudo, carica di odio per le repressioni e le ingiustizie.
Imprime tutte le sue forze in quel lancio, e inaspettatamente il sasso oltrepassa la barriera e colpisce uno dei maghi alla testa.
Questo fatto insolito e isolato mette in allarme la Corporazione, che si attiva subito per cercare quel mago così potente. Il libro narra della caccia a Sonea, che scappa e si nasconde, grazie all’aiuto del fidato amico Cerny e al clan dei Ladri.
Molto belli i contrastanti sentimenti tra le classi basse e povere e la casta dei ricchi e influenti maghi. Ma non tutto quel che luccica è bello, e non tutto quello che è prezioso nasconde insidie.
Dunque troviamo i buoni e i cattivi, ma Sonea ha al suo fianco persone fidate che l’accompagneranno nella scelta più difficile della sua giovane vita. La magia con ricchezze e onori, o la semplice vita dei bassifondi, circondata dagli affetti più cari, dalla fame e dalla povertà?
I maghi vogliono solo catturarla o aiutarla a controllare i suoi nuovi poteri appena manifestati? La magia cresce potente in lei, e non sempre lei riesce a contenerla.
Avrà bisogno di qualcuno che le insegni a indirizzare i suoi poteri, per non mettere in pericolo le persone che la circondano. È ormai divenuta una mina vagante, con la magia che fatica a rimanere dentro lei.
Gli oggetti scoppiano, divampano incendi, e Sonea non può farci nulla.
Lo consiglio agli amanti dei fantasy, e a chi non si è mai avvicinato a questo genere e vorrebbe iniziare.

L'autrice: TRUDY CANAVAN
http://it.wikipedia.org/wiki/Trudi_Canavan#Biografia

3 commenti:

  1. Ciao! eccomi sul tuo blog :D
    Abbiamo in comune la passione per i libri, la scrittura e anche alcune serie tv :D
    Dopo Harry Potter ho un pò paura ad avvicinarmi a un libro di magia, non vorrei rimanere delusa, se hai letto i libri di Harry Potter, mi sai dire se potrebbe succedere con questo libro?
    Grazie e a presto! :D

    RispondiElimina
  2. Harry è Harry, non c'è nulla di uguale, neppure i libri che parlano di altre scuole di magia. Questa scuola nella Corporazione insegna altre materie, ma non sono importanti le lezioni, ma il viaggio interiore che la protagonista fa. A me è piaciuta molta la trilogia dei maghi, tanto che ho comprato "L'apprendista del mago" libro post... ma che parla della Corporazione prima della nascita di Sonea.
    Ti consiglio la lettura se ti piace leggere di magia e del suo apprendimento. Harry è ineguagliabile, e mi emoziono sempre quando trovo-parlo con i suoi fan! Grazie di avermi illuminato la giornata e di seguirmi!
    Benvenuta e buona giornata!
    Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! Scusami se non sono riuscita a risponderti subito aaaahh settimana troppo "esauruta" :)
      Innanzitutto grazie per la tua risposta, ok, ci farò un pensierino per questi libri e sì Harry è Harry! avrei voluto fosse una storia infinita... che mondo magico e meraviglioso in quei libri!! Non mi stancherei mai di quella scuola, quei personaggi e quelle ambientazioni. E non mi stancherò mai nella mia fantasia di volare sulla magica scopa di Harry Potter!!
      a presto! :D

      Elimina