Amazon+clickBank

venerdì 18 luglio 2014

RECENSIONE: Il bisogno dei segreti (Marco Candida)


Titolo: Il bisogno dei segreti
Autore: Marco Candida
Editore: Las Vegas
Collana: I Jackpot
Uscita: gennaio 2011
Pagine: 197
ISBN: 978-88-95744-15-5

Trama:
Ci sono cose che Connie La Brava non farebbe mai. Come tradire il suo ragazzo durante la festa dei suoi trent’anni, screditarlo agli occhi dei suoi amici mesi dopo, puntare tutto sulla distruzione fisica e morale del suo amante e far pagare le bugie dette dalla sua migliore amica. Ma la verità è che Connie è cambiata. Celare per la prima volta un suo segreto le ha svelato quanto conti custodirlo, ma soprattutto quanto siano importanti e quanto ci facciano sentire superiori quelli degli altri. Così Connie scopre come sia facile manovrare e manipolare le vite altrui e oramai ha deciso. È la mezzanotte del 19 agosto, il suo piano è già iniziato e non risparmierà nessuno. Nemmeno se stessa.


Recensione:
Strano, strano davvero. All'inizio ho fatto molta fatica a leggere quei capitoli con frasi corte e veloci, considerazioni della protagonista tanto frastagliate quanto sconclusionate.
Si capisce subito che c'è qualcosa che non va, che la storia ha già preso una piega storta. La scrittura non fila, scelta voluta dall'autore per trasmettere quel senso di stress, agitazione, macchinazione che ci sono nella protagonista. Quando si scopra di avere qualcosa che non va, quando un dottore ti dirà che dovrai morire, puoi scegliere come affrontare la cosa.
Connie La Brava decide di non piangersi addosso, ma divertirsi facendo scherzi agli amici, vittime colpevoli di avere segreti nascosti. Ma gli scherzi non sono innocenti, e arrivano a rovinare la vita delle persone, facendo venire a galla i loro segreti più reconditi.
Non credo che sia il modo migliore per lasciare questo mondo, e io credo che non sprecherei i miei ultimi momenti di vita sulla terra macchinando certe "punizioni".
Però sono scelte, e Connie ha deciso così. Non posso dire che mi sia piaciuto... troppo incomprensibilmente macchinoso. Ma ringrazio la CE per avermi fatto scoprire questo autore. Probabilmente lo rileggerò, per capire meglio i significati profondi "nascosti" nel romanzo.

"Nella vita di ogni persona ci sono dei segreti e molto spesso sono questi segreti che rendono la vita di ogni persona diversa l’una dall’altra." Cit.


L'Autore:
Marco Candida (Tortona, 1978) è uno scrittore italiano.
Nel 2011 è stato incluso nell'antologia inglese Best European Fiction. Ha inoltre pubblicato per riviste italiane e americane. È stato incluso nelle antologie Effetto Globale a cura di Marina Bastianello e Giulio Mozzi (Poligrafo; 2003) e Dizionario affettivo della lingua italiana a cura di Matteo B. Bianchi e Giorgio Vasta (Fandango; 2009), Narrativa D'oggidì a cura di Andrea Temporelli (Ladolfi; 2012) e altre antologie per Perrone, Coniglio, Cadmo. Suoi racconti sono apparsi nelle riviste italiane Nuova Prosa, Atti Impuri, Sagarana, Atelier, Static, Nazione Indiana, Beat Ramona, La poesia e Lo Spirito.
Vive a Tortona.

Nessun commento:

Posta un commento