Amazon+clickBank

lunedì 8 settembre 2014

RECENSIONE: Tutta mia la città (Carlotta Pistone)


Titolo: Tutta mia la città
Autore: Carlotta Pistone
Editore: Piemme
Collana: Voci
Pagine: 306 p.
Pubblicato: Luglio 2014
Prezzo: 14,90 €

Trama:
Dopo un inverno infinito, dopo la separazione dal suo ex e gli equilibrismi sul lavoro, finalmente anche per Carlotta agosto è arrivato e con lui le sospirate vacanze. E’ tutto pronto, valigie, occhiali da sole, sveglia puntata all’alba. Le due amiche del cuore scalpitanti. Se c’è una cosa di cui Carlotta è sicura è che niente e nessuno può mettersi tra lei e Ibiza.
Niente. Tranne l’appartamento allagato. Acqua che cola dal soffitto, il palazzo in subbuglio, Charlie, il cane-topo dei vicini, trasformato in un mocio con le zampe. Una tragedia di proporzioni bibliche.
Sconsolata e in attesa di partire, Carlotta si aggira in una Milano non così deserta. Insolita, persino romantica e foriera di incontri inaspettati. Sconsolata e in attesa di partire, Carlotta si aggira in una Milano non così deserta. Insolita, persino romantica e foriera di incontri inaspettati. Come con l’ex fidanzato, Michele…


Recensione:
Strepitoso, coinvolgente, fluido, emozionante, comico, tragico e STUPENDO!!!
Ho fatto i complimenti all'autrice, perché questi due giorni in cui ho divorato il suo romanzo sono volati via senza che me ne accorgessi.
I personaggi sono molto bene caratterizzati, anche perché la protagonista si chiama proprio Carlotta, e quella che potrete leggere anche voi è una storia vera.
La ragazza, o l'autrice, vive un'avventura rocambolesca, tra voli perduti, una vacanza sfumata e un ritrovato amore. Tutta la storia è vista dal punto di vista della protagonista, circondata da vicini di casa scorbutici e tanto diversi tra loro, da una vecchietta col cane assassino di ciabatte, un giovane omosessuale bello come il sole, due amanti over 70, due amiche a Ibiza che le mandano foto su FB, un ex-ragazzo che vorrebbe riprendere da dove hanno lasciato... e poi i vecchietti in Piazza Scala in quel giovedì nero, gli avventori delle Creperia, Sissi che fa dei dolci spettacolari, una sorella incompatibile, dei genitori divorziati...
Tanti ricordi affiorano, tante piccole scene che ho immaginato. I milanesi in Liguria che vanno al mare con il sacchetto unto di focaccia, la gita all'Idroscalo, la pesca del gigantesco pesce Siluro.
Grazie Carlotta, grazie per avere scritto questo bellissimo libro, in cui nomini anche una certa città brianzola. Ho amato tutto: la scrittura, i personaggi, i luoghi delle varie gite. Ho riconosciuto un sacco di posti. Ho riso ai riferimenti di canzoni, attori, chef, film e quant'altro.
Insomma... un ultimo spassionato consiglio: Correte SUBITO a comprarlo e leggerlo.



L'Autrice:
Ha trent’anni o poco più, vive a Milano. Si divide tra il lavoro da giornalista, da blogger e altri variopinti impieghi. Collabora con il portale di eventi MyMi ed è caporedattrice della rivista femminile online Mondo Rosa Shokking.



Nessun commento:

Posta un commento