Amazon

domenica 11 gennaio 2015

RECENSIONE: Il profeta della morte (Vincent Kliesch)


Titolo: Il profeta della morte
Autore: Vincent Kliesch
Editore: BookSalad
Pagine: 360 p.
Prezzo: 15,00 €
ISBN: 9788898067084


Trama:
Berlino. Un uomo è avvelenato dalla moglie. Dopo l’omicidio la donna si impicca nel suo appartamento. Tutto fa pensare a un dramma familiare. Ma qualcuno aveva previsto tutto. Nel luogo del crimine viene rinvenuto un messaggio: riporta nei dettagli ciò che poi è accaduto. Il commissario Julius Kern è perplesso. Chi poteva sapere già tutto? Omicidio-suicidio o c'è qualcos'altro da scoprire? C'è davvero un Profeta della Morte? Decide di indagare in questa direzione, ma il tempo stringe. Riceve lui stesso una predizione: tutto si compirà in tre giorni. Per precauzione è sospeso dal caso. Ma quando si rende conto che dietro c'è il suo acerrimo nemico Tassilo Michaelis è chiaro che per salvare sé e la sua famiglia dovrà cavarsela da solo. La corsa contro il tempo è iniziata.


Recensione:
 
Wow... che bel libro ragazzi!
Ogni tanto ci vuole un bel misterioso thriller, con indizi, assassini, e non tutto è come sembra. Ho voluto cambiare un po' genere, perché mi piace variare le mie letture.
Questo libro mi ha preso, e poi ho scoperto che esiste un libro precedente, che narra le avventure dei personaggi, poliziotti e assassino inclusi...
L'autore ha una scrittura fluente, anche se ho trovato un paio di refusi nella stampa italiana. Il profeta della morte è un misterioso individuo che produce due profezie a due persone diverse.
Entrambe riceveranno delle istruzioni, e non si sa come... le seguiranno alla lettera.
Questo scatena la polizia, alla ricerca del movente e dell'identità di questo Nostradamus del ventunesimo secolo. Si innescano trame oscure, risorgono vecchi antagonisti e la famiglia del commissario Kern è in grave pericolo.
L'intreccio è molto ben costruito, e non esiste un solo nemico in questa lotta per la sopravvivenza.
Questo romanzo vi tiene sul filo del rasoio, attaccati ad ogni pagina, come se ne andasse della nostra vita.
 
Questo libro è il primo che leggo per la nuova Challenge del 2015 a cui mi sono iscritta.
Questo fa parte della descrizione: Un mystery o thriller


L'Autore:
Vincent Kliesch è nato nel 1974 a Berlino. Il suo primo romanzo, Die Reinheit des Todes, pubblicato nel 2010 ha avuto un immediato successo di critica e pubblico. Anche i successivi thriller sono stati dei bestseller. Der Prophet des Todes (Il profeta della morte, che pubblica in Italia con Booksalad) è il libro che lo ha definitivamente consacrato e permesso di  conoscere al grande pubblico il commissario Julius Kern e il suo perfido e geniale avversario Tassilo Michaelis. In molti suoi libri Vincent Kliesch rivela la sua formazione e grande passione per la gastronomia, ambientando storie e casi all’interno di cucine o nel rapporto cliente-cameriere.
Oltre alla scrittura si è dedicato alla TV distinguendosi come presentatore nel rinomato Filmpark Babelbrtg e attore per hobby.
Vincent Kliesch su Wikipedia (in tedesco). 
Questo è il suo sito ufficiale tedesco: www.vincent-kliesch.de 






Nessun commento:

Posta un commento