Amazon+clickBank

venerdì 15 maggio 2015

RECENSIONE: Le fate a metà #2 e il sigillo di Brina (Benedetta Parodi)



Titolo: Le fate a metà
Avventura #2: Il sigillo di Brina
Editore: Rizzoli
Pagine: 240 p.
Prezzo: € 12,50
Uscita: Gennaio 2014


Trama:
“Il mondo della magia vi deve già molto ma la guerra è appena cominciata e noi abbiamo disperatamente bisogno di voi.” Fata Lunetta le aveva salutate così al termine della loro prima avventura, e forse Viola e Bianca non hanno ancora capito quanto il mondo magico conti su di loro per la propria sopravvivenza. Le due fate a metà sono infatti le uniche che possono proteggerlo dal malefico serpente che lo minaccia devastando la natura. E le due gemelle si sono già dimostrate degne eredi della loro nonna, la Fata della Nebbia, grazie al ricettario magico con cui continuano a sfornare dei deliziosi e utilissimi piatti incantati. E quando un giorno nella loro vita compare Brina, la fata guerriera decisa a salvare la sorella Nivea che il serpente ha tramutato in pietra, nessuna paura le tratterrà più. Il loro destino di fate guardiane è ormai segnato, e lasciare la loro casa e i loro genitori è l’unica cosa da fare. In nome della magia e dell’amicizia.


Recensione:
Ci sono libri talmente dolci e magici, che non puoi fare a meno di leggerli con voracità, sperando che non finiscano mai.
E' giusto il caso di questa trilogia, di cui mi innamoro sempre di più. Ho trovato coraggio, ricette e magia, condite con la bellezza e la fragilità della Natura, l'importanza della famiglia e l'amore per il gioco.
Le due fate a metà sono cresciute, e continuano ad imparare cose nuove. I loro manicaretti hanno aiutato il mondo magico, e l'arrivo di Brina porterà una scossa nella loro fanciullezza.
La principessa guerriera le spronerà a combattere, a non arrendersi mai. Amicizia, lealtà, intesa e costanza, permetteranno alle tre ragazzine di combattere quel serpente nero che minaccia il mondo magico.
La scrittura è sempre fluida, e le caratterizzazioni di Viola e Bianca sono bellissime, diverse ma complementari. Non esisterebbe l'una senza l'altra, e il loro libro magico lo sa.
Non ho ancora capito quanto riescano a dormire queste giovani fatine, visto che di giorno vivono la loro vita da bambine umane, con scuola e riordino della stanza; e di notte cucinano, addormentano i genitori, viaggiano per mondi magici e combattono il male.
Ma non ha importanza. La magia tutto risolve.
Leggete questi libri. La loro dolce magia vi stregherà.


Questo libro rientra nella Bookish Advisor 2015 Reading Challenge come: Un libro che fa parte di una trilogia.


L'Autrice:
Benedetta Parodi, giornalista, nel 2008 ha ideato la rubrica di grande successo Cotto e mangiato e dal 2011 conduce la trasmissione I menù di Benedetta, in onda tutti i giorni su La7. Ha pubblicato Cotto e mangiato, Benvenuti nella mia cucina, Mettiamoci a cucinare, raggiungendo sempre la vetta delle classifiche.
Con grande successo, ha scritto la sua prima saga per ragazzi: Le fate a metà e il segreto di Arla (Rizzoli, 2013), Le fate a metà e il sigillo di brina (Rizzoli, 2014) e Le fate a metà e il ritorno di Yoro (Rizzoli, 2014).

1 commento:

  1. E' da quando è uscita questa saga che vorrei leggerla ma mi trattengo sempre perché, vista l'autrice, mi faccio prendere dal pregiudizio che l'abbiano pubblicata solo perché è Benedetta Parodi. Dopo questa recensione mi metto il cuore in pace e cedo alla tentazione!!

    RispondiElimina