Amazon

lunedì 5 ottobre 2015

mini-RECENSIONE: Tino il Cioccolatino (C. Patarino - A. Marsotto)


Titolo: Tino il cioccolatino
Autori: Chiara Patarino - Aurora Marsotto
Editore: Il Battello a vapore - Piemme
Pagine: 64 p. Illustrato
Edizione: 2015
Prezzo: 10,00 €



 Trama:
Ciao! Mi chiamo Tino, sono un cioccolatino al latte e abito nella grande cucina di zia Marianna, un luogo bellissimo e pieno di profumi e di colori. È anche un posto un po' magico, dove può succedere di tutto... perfino trovare l'amore.
Età di lettura: da 5 anni.


 Recensione:
La storia di Tino è dolcissima e piena di avventure. Conosciamo da subito il piccolo cioccolatino che vive in una cucina profumata.
Con i suoi amici, vive in casa di Zia Marianna e gioca con i suoi nipotini. Ma anche un cioccolatino può incontrare l'amore, così la bella caramella attrae Tino, che farà di tutto per avere il suo amore.
Ci saranno gare, viaggi, vittorie e ricchi premi! La scrittura è fluida e abbastanza elementare per essere capita dai bambini.
Ho adorato il protagonista e la storia creata dalle due autrici. Non vedo l'ora di leggere il seguito.



Le Autrici:
Chiara Patarino
Dopo gli studi scientifici e una laurea in legge, conseguita presso l'Università di Genova, si occupa di comunicazione d’impresa e diventa socia di FERPI (Federazione italiana dei comunicatori d'impresa).
Trasferita in Liguria da Milano, collabora per anni con
“L’Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro” di Genova per attività di divulgazione scientifica.
Responsabile delle relazioni esterne per il
Centro di Biotecnologie di Genova dal 1988 al 2000. Socia di F.I.D.A.P.A ( Federazione donne arti, professioni e business). Collabora con la rivista “Bambinosaraitu” .
La passione per la comunicazione e per la scrittura la avvicina al mondo della narrativa per l’infanzia. 

Nel 2002 pubblica con Aurora Marsotto il racconto “Tino il cioccolatino”, ed. Piemme, Collana Battello a Vapore  cui seguono nel 2005 “Tino il cioccolatino va a Parigi” , nel 2008 “Tino il cioccolatino e il chicco d’oro”, nel maggio 2011 “Tino il cioccolatino nella foresta nera” e nell’ottobre 2011 “Le avventure di Tino il cioccolatino” e nel settembre 2013 “Tino il cioccolatino sulla cima del Vesuvio”.
Tino il cioccolatino ha fatto parte dei "Cioccolibri Ferrero" con una notevole diffusione sul territorio di oltre 100.000 copie.
Il personaggio del cioccolatino è piaciuto molto ai bambini, è letto nelle scuole elementari in tutta Italia e sarà pubblicato in Brasile e Russia. 
Il 2008 è anche l’anno dell’esordio di Chiara Patarino nella narrativa per adulti con il romanzo “Nodi e misteri “, ed Kimerik, una delicata e suggestiva fiaba per grandi ambientata a Genova e in Liguria. Suspence, sentimenti e luoghi del cuore sono gli ingredienti che  si mescolano nella trama narrativa.   
Il libro si è classificato al secondo posto del Premio Letterario Fidapa-Pino Chieri dedicato ad Adriana Lazzerini., nel novembre 2009.
Nel marzo 2009 viene pubblicato "Camillo Fusillo. Una storia davvero al dente", ed. Carthusia a cui segue nel settembre 2010 “ Fortunata Arancia Profumata e gli amici per la buccia” e ad aprile 2012 “ Gigin zucchina e i cavoli a merenda” della Collana Gusto in tasca  di Carthusia. I libri fanno anche parte di progetti di divulgazione  e sensibilizzazione sulle tematiche dell'alimentazione.
Infatti attraverso la narrativa per l'infanzia non si parla solo ai bambini ma si comunica ai genitori ed è quindi una opportunità per trasmettere, attraverso un linguaggio divertente costruito ad hoc per i bimbi, notizie, informazioni e un' etica di valori positivi affiancandosi alla scuola e alla famiglia.
 
 

 Aurora Marsotto

Giornalista e architetto milanese ha lavorato nel design nell’editoria. Ha collaborato a numerose testate giornalistiche italiane e straniere, tra esse Radio 24, Corriere della Sera on line, Vogue, Class, Milleidee (10 anni di rubrica), Bella, La Danse, Danz e Danza, e i quotidiani: Il Giornale (1984-1987), Il Sole 24ore (1984-2001). Per esso ha creato e curato le rubriche “Grandi e Piccini” di critica letteraria per l’infanzia e “Balletto” di critica di danza. Dal 2002 al 2010 è stato critico di danza per “Il Domenicale”, per la stessa testata dal 2005 ha ripreso a occuparsi di critica letteraria per l’infanzia. Dal 2011è responsabile della redazione spettacoli della rivista on line "Mamurio”  (www.mamurio.it).Per Ostage ha curato, per i Mondiali di Calcio 1990 a Milano, il concerto inaugurale al Teatro alla Scala con Uto Ughi, l’esposizione dei Violini di Cremona al foyer del Teatro alla Scala e il Concerto in piazza Duomo diretto da Daniele Gatti. Per il Teatro alla Scala nel 1992 ha creato e curato la prima serata della Moda.

Collabora con l’Istituto Italiano di Cultura a Berlino per il quale ha creato il Concorso “Inventa tu un finale”. Membro della Commissione consultiva di Danza (1999-2003) del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Dal 2009 Membro del Comitato Tecnico Scientifico per il progetto “Scuola & Cibo” del MIUR. Dal 2010 è nel CdA di FIRA (Fondazione Italiana Ricerca Artrite), testimonial Carla Fracci.
Numerose le pubblicazioni di saggi per riviste letterarie e per Teatri d’Opera. HA ricevuto 2 premi Coni per la Letteratura e il Premio Vignale Danza.
Con la collana Battello a Vapore, edizioni Piemme Junior  ha pubblicato: Jeronimo Stilton, W L’euro, 2001; serie Tino il cioccolatino tradotta in russo e portoghese; serie Da grande farò la ballerina, tradotta in svedese; serie Scuola di Danza, tradotta in spagnoli, catalano, portoghese, svedese, olandese, ungherese, greco, turco e macedone. 14 titoli editati che s’ispirano allo studio della danza, della musica e del canto. I primi sei titoli della collana sono entrati nella campagna vendite dell’estate 2010 uniti al quotidiano Corriere della Sera.  

 



Nessun commento:

Posta un commento