Amazon

domenica 22 novembre 2015

RECENSIONE: La fata dei ghiacci (Maxence Fermine)


Titolo: La fata dei ghiacci
Autore: Maxence Fermine
Editore: Bompiani
Pagine: 160 p.
Uscita: Settembre 2015
Prezzo: 12,00 €


Trama:
Quando si scompare per la prima volta, lo si fa in sogno. La seconda volta, non si sogna più. La terza volta, non si vive che nei sogni delle persone che si sono conosciute. Malo pensava di trascorrere una spensierata vacanza sugli sci, ma il giorno stesso del suo arrivo in montagna si scatena una tempesta di neve. Una strana tempesta di neve. E mentre cerca di non perdersi, il giovane finisce per scontrarsi con Lina ragazza bellissima e misteriosa, che vive in una casa di ghiaccio. Il suo nome? La Fata dei Ghiacci. La sua missione? Accogliere i viaggiatori che si sono smarriti nel Regno delle Ombre d'inverno. Così Malo torna per la terza volta nel Regno delle Ombre, un luogo che ama molto, almeno quanto gli fa paura. E se questa esperienza non fosse frutto del caso, ma piuttosto un'occasione per affrontare le sue paure? Con l'aiuto della Fata dei Ghiacci, infatti, dovrà vivere molte avventure e trovare così la sua strada.


Recensione:
Eccomi arrivata all'ultimo capitolo del Regno delle Ombre. Le avventure di Milo hanno sempre un dolce sapore fatato e misterioso.
Sono arrivata in un lampo all'ultima pagina, e senza accorgermi Milo aveva portato a termine la sua avventura. E' già finito? mi sono detta, un po' triste.
Mi piace sempre la scrittura dell'autore. Credo che approfondirò la sua conoscenza leggendo altri suoi libri.
I personaggi che abbiamo conosciuto in questo e nei due libri precedenti sono persone straordinarie. Abbiamo colpi di scena, mirabolanti avventure. Si potrebbe approfondire ogni sfumatura e ogni persona, avere più avventure... ma non sarebbe il semplice, coraggioso, magico Milo!
Questo è un libro prezioso, una piccola magica scatola di immagini suggestive e poetiche.
Molto, molto bello e consigliato.





L'Autore:
Maxence Fermine è nato ad Albertville, ha trascorso parte della sua infanzia a Grenoble e attualmente vive in Alta Savoia. Ha pubblicato Neve (Bompiani, 1999), che ha già raggiunto ventisei edizioni, Il violino nero (Bompiani, 2001), L’apicoltore (Bompiani, 2002), che ha ricevuto il Premio Murat “Un romanzo francese per l’Italia”, La trilogia dei colori (Bompiani, 2003), cofanetto che raccoglie i tre volumi precedenti, Opium (Bompiani, 2003), Billard Blues (Bompiani, 2004), Amazone e la leggenda del pianoforte bianco (Bompiani, 2005) e Tango Masai. l'ultimo sultano (Bompiani, 2006), Il labirinto del tempo (Bompiani, 2008),  La piccola mercante di sogni (2013) e La bambola di porcellana (2014).


1 commento:

  1. La casa editrice mi ha inviato il terzo della serie, quindi sto cercando di trovare gli altri due. Purtroppo ho un problema col secondo: non riesco a trovarlo da nessuna parte!

    RispondiElimina