Amazon+clickBank

sabato 30 aprile 2016

RECENSIONE: The Academy - Libro primo (Amelia Drake)



Titolo: The Academy - Libro primo
Autore: Amelia Drake
Editore: Rizzoli
Collana: Narrativa Fantasy
Anno: 2015
Pagine: 301 p.
Prezzo: 15,00 €



Trama:
Twelve ha dodici anni e non è mai uscita dall'orfanotrofio Moser, alla periferia della grande città di Danubia. Non sa chi siano i suoi genitori e non ha nemmeno un nome: solo un numero, Twelve, appunto, perché è stata la dodicesima trovatella del suo anno. A Danubia ci sono diciotto Accademie: quella dei Musicanti e quella degli Alchimisti, quella degli Scribi e quella dei Servitori... Ed è proprio questo il sogno di Twelve: frequentare l'Accademia di Servizio e diventare una cameriera, magari una hostess in divisa impeccabile in una delle ville della città. Dopo uno strano esame di ammissione, per Twelve viene finalmente il momento di lasciare l'orfanotrofio e realizzare il suo sogno. Ma la carrozza su cui sta viaggiando finisce nel fiume per un'esplosione: un complotto porta Twelve in un'Accademia ben diversa, che sui registri della città non compare. La Diciannovesima. Nella grande città di Danubia, in un'isola abbandonata, si nasconde infatti una scuola proibita, di cui nessuno conosce l'esistenza. E lei è stata scelta per farne parte.



Recensione:
Questo libro mi incuriosiva moltissimo, così me lo sono fatto regalare. In realtà nulla richiama a qualche scuola di magia, ma l'accademia di cui si parla è sconosciuta, nascosta, invisibile.
La protagonista vi si trova catapultata e impara trucchi e cose che non sapeva esistessero.
La famosa Accademia segreta che ci presenta l'autrice è davvero particolare. È accattivante, misteriosa e senza dubbio originale e ben studiata.
The Academy è un fantasy molto carino che conquista il pubblico di tutte le età. Mi ha colpito la fantasia e il mondo particolare della città di Danubia. Mi è piaciuto in tutti i suoi aspetti, anche se alcune pagine sono adatte ad un pubblico più giovane. L’ho praticamente divorato grazie allo stile leggero e semplice, e le avventure di Twelve nell'accademia mi hanno appassionata.
Sulle ambientazioni esterne prevalgono di netto quelle interne, dal momento che Twelve non ha mai avuto l’opportunità di avventurarsi nel mondo esterno durante il periodo di soggiorno nell'Orfanotrofio. Dai piccoli dettagli lanciati dall'autrice, il mondo “di fuori” sembrerebbe spettacolare e assurdo e in tutto e per tutto fuori dagli schemi, e di nuovo mi ritrovo a sperare su un altro punto, ovvero che Danubia possa essere l’ambientazione principale del prossimo libro per poter viaggiare con la mente e la fantasia.
Attorno a Twelve gravitano una serie di personaggi più o meno secondari che la accompagnano durante tutto il corso delle sue avventure. Sono personaggi con cui ha vissuto per dodici anni in Orfanotrofio o appena incontrati in Accademia, alcuni importanti e centrali all'interno della sua vita, altri lasciati relativamente ai margini, ma anche in questo caso ognuno ha il suo posto e trova il suo spazio per farsi sentire.
The Academy è una lettura A S S O L U T A M E N T E CONSIGLIATA! Il mio voto finale è: mi è piaciuto infinitamente.
Ma alcuni dettagli sono stati solamente accennati e questo non mi basta, voglio saperne di più! Il finale è una promessa, e io vorrei poter avere subito, qui e ora, il seguito.
Mi aspetto grandi cose dal prossimo volume.



L'Autrice:
Della vita di Amelia Drake abbiamo pochi dettagli e nemmeno una foto, anche se l’autrice racconta di non essere molto alta e di avere i capelli neri e un tatuaggio a forma di lacrima alla base del collo. Amelia ama i libri, tanto che nel piccolo appartamento dove vive ne ha accumulati più di diecimila. Scrive usando una penna stilografica d’ottone che si è costruita da sola, e conosce il linguaggio segreto dei ladri. Ha lavorato per molto tempo come cameriera in un ristorante di lusso, e mentre preparava i tavoli ha sentito di dover raccontare una storia: quella di Twelve e dei suoi amici, e della Diciannovesima Accademia.

1 commento:

  1. contenta che ti sia piaciuto!! anche io l'ho adorato e vedrai il seguito, ancora meglio!

    RispondiElimina