Amazon+clickBank

giovedì 2 giugno 2016

RECENSIONE: La principessa sbagliata (Ester Trasforini)


Titolo: La principessa sbagliata
Autore: Ester Trasforini
Editore: Gainsworth
Uscita: 12 Maggio 2016
Pagine: 250 p.
Prezzo: 16,00 €


Trama:
Ci sono una torre, un drago e una principessa da salvare. Sembra l'inizio di una fiaba classica, ma quando la boscaiola Gemma, spinta dal desiderio di arricchirsi, decide di partire per liberare la figlia del re, tutto inizia a girare per il verso sbagliato. Armata di ascia e di una magia di dubbia utilità, Gemma giunge sulla montagna e mette in fuga il drago, ma finisce per ritrovarsi lei stessa fuggitiva in un'avventura dove niente è ciò che sembra, ​principessa compresa. Tra scontri, visioni, amore e uno zombi spaventapasseri, Gemma affronterà le sue paure e scoprirà che il lieto fine, forse, va cercato oltre gli abiti che si indossano.


Recensione:
Questo romanzo non è un fantasy come tutti gli altri. I ruoli vengono ribaltati e la nostra eroina salvatrice è una giovane boscaiola.
Da solita, banale fiaba classica, ci troviamo catapultati nel bosco di Gemma, che ha un caratteraccio veramente brutto e decide di partire per trovare la sua libertà e indipendenza.
Ester ha avuto un ottimo spunto per questa storia. Una fiaba al contrario, con un finale molto bello e una trama ben studiata.
Non sono molto curati i sentimenti tra i protagonisti che passano dal battibeccare  al legarsi, come per magia. Su questo si poteva stare un po' di più a raccontare. Come anche sulla scorrevolezza nella narrazione.

L'autrice ha avuto con questo libro uno stupendo esordio, con vendite alte, e clienti tanto diversi ma tutti attratti dalla magnifica copertina e dalla trama intrigante.
Nel libro troviamo umorismo, fantasia e immaginazione da vendere. Lo Zombie Fiorenzo mi faceva ridere un sacco, e Gemma è stata molto ben caratterizzata.
Se fossi stata io nel libro e l'avessi incontrata, probabilmente le avrei tirato un bel pugno sul naso, da quanto è antipatica e logorroica.
La ciliegina sulla torta poi sono le diverse citazioni di libri, film, cartoni animati disseminate un po' ovunque, dai titoli dei capitoli ad intere scene del romanzo. Sono usate meravigliosamente e contribuiscono a far diventare questo romanzo ancora più particolare.
La principessa sbagliata è una storia fantasy molte semplice, ma fuori dagli schemi. Con qualcosa da migliorare, ma assolutamente consigliato per chi vuole leggere qualcosa di particolare e divertente! 

L'autrice l'ho incontrata al Salone Internazionale del Libro, dove abbiamo chiacchierato e dove mi ha fatto una dedica sul libro che avevo appena ricevuto tra le mani!
E' una ragazza molto dolce, quasi timida. Forse un po' intimidita dal successo del suo libro, e tanto contenta di questo risultato. Dai Ester, continua così!


L'Autrice:
Ester Trasforini è nata nel 1990 e vive tra Ferrara e Porto Garibaldi. Attualmente è volontaria del servizio civile in un progetto legato all’educazione, dove si trova sempre a contatto con giovani e giovanissimi. Da sempre appassionata di libri e animazione, nel 2012 si classifica al 3° posto nel concorso “Storie di confine” con il racconto fantasy umoristico “Coemgen”. Dopo aver pubblicato altri racconti in antologie, nel 2015 diventa autrice per la casa editrice Gainsworth Publishing grazie al racconto “Il colore della guerra”, pubblicato nella raccolta “Occhi di drago”. Con lo stesso editore arriva il 12 maggio 2016 il suo primo romanzo, “La principessa sbagliata”. 


Nessun commento:

Posta un commento