Amazon

martedì 27 settembre 2016

RECENSIONE: L'uomo che inseguiva i desideri (Phaedra Patrick)



Titolo: L'uomo che inseguiva i desideri
Autore: Phaedra Patrick
Editore: Garzanti
Collana: Narratori Moderni
Uscita: Settembre 2016
Pagine: 277 p.
Prezzo: 16,90 €


Trama:
Da un anno, ogni mattina, Arthur Pepper si sveglia alle sette e compie con esattezza gli stessi gesti. Si veste seguendo un ordine preciso, mangia una fetta di pane tostato, poi alle otto e mezzo si mette a sistemare il giardino. Questo è l’unico modo per superare il dolore per la perdita dell’amata moglie, Miriam, dopo tutta una vita passata insieme. Solo così gli sembra di poter fingere che lei sia ancora con lui. Ma il giorno del primo anniversario della sua scomparsa, Arthur prende coraggio e decide di riordinare gli oggetti di Miriam. Nascosta tra gli stivali, vede improvvisamente una scatolina. Dentro c’è un braccialetto con dei ciondoli: sono a forma di tigre, fiore, elefante, libro e altri piccoli oggetti. L’uomo inizialmente è perplesso; la moglie non indossava gioielli. Ma poi inizia a guardare con più attenzione e si accorge che su un ciondolo è inciso un numero di telefono, che Arthur non può fare a meno di chiamare subito. È l’inizio della ricerca e delle sorprese. Seguendo i ciondoli Arthur compie un viaggio che lo porta su un’assolata spiaggia di Goa che ha visto la donna giocare con un bambino indiano, a Londra da un famoso scrittore, in un’accademia d’arte dove è custodito un ritratto di Miriam da giovane, a Parigi in una raffinata boutique, in un castello della campagna inglese dove incontra una tigre, e in tanti altri luoghi che non aveva mai visitato. Un viaggio che gli fa scoprire una Miriam sconosciuta, ma che ha ancora tanto da insegnargli. E gli ricorda che l’amore è sorprendersi ogni giorno, per tutta la vita e anche oltre.


Recensione:
Questo libro mi ha rilassato, fatto sorridere, mi è piaciuto un sacco e vi consiglio di leggerlo subito. Parla di una rinascita, una scoperta di se stesso e dell'apertura al mondo di un uomo chiuso nel suo dolore.
Ho conosciuto Arthur, il suo dolore per la perdita dell'amata moglie, e il suo rifugiarsi in una routine giornaliera per non dimenticarsi mai di lei e renderle omaggio.
Ma quando l'uomo trova per caso un braccialetto con ciondoli della moglie, sceglie di scoprire i significati di tali gioielli e inizia un viaggio alla scoperta della moglie, di se stesso e dell'amore nelle piccole cose.
Amo i libri dove il protagonista cresce interiormente, scopre cose e emozioni di sé che non conosceva, ha un coraggio da leoni e cambia in meglio.
Questo è un romanzo dolcissimo, pieno di avventure e nuove amicizie, viaggi e amore.


L'Autrice:
Phaedra Patrick ha studiato arte e marketing e ha lavorato come organizzatrice di film festival, artista specializzata nella lavorazione del vetro colorato, manager della comunicazione. Ha vinto diverse competizioni per racconti brevi e ora scrive a tempo pieno. 
Vive a Saddleworth (Gran Bretagna) con il marito e il figlio. Il suo primo romanzo, L'uomo che inseguiva i desideri, è stato pubblicato in Italia da Garzanti (2016).




L’uomo che inseguiva i desideri è un caso editoriale straordinario. Una favola piena di magia sull’amore e la gioia di sorprendersi ogni giorno, anche per le piccole cose.

«Un magnifico debutto che sta facendo il giro del mondo.» - The Bookseller

«Un libro pieno di ottimismo in cui perdersi per ritrovarsi felici.» - The Daily Mail

«Una storia sorprendente che insegna come la vita regali infinite possibilità. Basta non smettere di credere.» - Library Journal

«Sulla scia del cuore, un viaggio tra Londra, Parigi e l'India alla ricerca di sé stessi.» - Publishers Weekly





Nessun commento:

Posta un commento