Amazon

venerdì 2 settembre 2016

RECENSIONE: Wildwood I° - I segreti del bosco proibito (Colin Meloy)



Titolo: Wildwood I°
Sottotitolo: I segreti del bosco proibito
Autore: Colin Meloy
Editore: Salani
Uscita: 2012
Pagine: 542 p.
Prezzo: 16,80 €


Trama:
Ci sono posti al mondo dove la gente non va mai ad abitare. Magari fa troppo freddo, o ci sono troppi alberi, o le montagne sono troppo ripide. Ma qualunque sia la ragione, nessuno ha mai pensato di costruirci una strada, e senza strade non ci sono case, e senza case non ci sono città. E proprio vicino a dove vive Prue McKeel c'è un posto del genere, rappresentato sulle mappe da una grande chiazza verde all'estrema periferia della città. Tutti la chiamano 'Landa Impenetrabile' e nessuno ha mai provato a entrarci. O meglio, nessuno è mai tornato per raccontarlo... Ma quando uno stormo di corvi rapisce Mac, il suo fratellino, Prue non ha un momento di esitazione, e lo segue intrepida in quelle terre sconosciute. Comincia così un'indimenticabile avventura che condurrà Prue e il suo amico Curtis nel cuore di un Bosco selvaggio e dimenticato, che nasconde in realtà un mondo segreto in grande subbuglio, abitato da creature magiche sul piede di guerra: animali parlanti, mistici pacifici e potenti figuri dalle intenzioni oscure. Quella che sembrava essere una missione di salvataggio si trasforma dunque in un'epica battaglia senza quartiere per liberare questa meravigliosa terra incantata.


Recensione:
Prima di iniziare questa trilogia, ho aspettato un bel po'. Aspettavo di trovarla a prezzi più bassi e infine il Libraccio ha aiutato. Ho poi letto molti commenti negativi, recensioni non entusiaste e altre a 5 stelle.
Curiosa, ho dato una possibilità a questo fantasy, che racchiude mondi fantastici e avventure inimmaginabili. Una piccola Hogwarts condita con Narnia & dintorni.
Ma non fatevi impressionare dai miei accostamenti, non c'è nulla di questi due grandi romanzi in questo libro.
C'è però un filo conduttore: l'amicizia, il coraggio, le avventure, i nuovi amici e alleati, il crescere nella testa e nel cuore. Tutto questo è Wildwood.
Prue è una ragazzina normalissima, che vive un sacco di avventure per puro caso, e scoprirà di sé molte cose, celate nel profondo del suo cuore coraggioso e nel cuore dei suoi famigliari e amici.
E' un fantasy di formazione, che tutti posso leggere e apprezzare. Non vedo l'ora di leggere i seguenti due libri.
La scrittura cattura il lettore, scorre veloce tra le storie dei due giovani Esterni che vengono catapultati in questo bosco magico. Ma gli alberi nascondono molte insidie, nemici dal sorriso suadente, governanti incapaci, banditi coraggiosi e animali miti ma determinati.
Ho amato questa storia, e le 540 pagine sono volate in soli 8 giorni, belle da matti, avvincenti e provocanti.
Un libro per i più piccini, ma per tutti quelli che amano sognare e viaggiare con la fantasia.


L'Autore:
Colin Meloy una volta scrisse a Ray Bradbury una lettera, specificando di essere uno scrittore come lui. Aveva dieci anni. Poi Colin è diventato cantante e autore degli originalissimi testi della band americana The Decemberists. La saga di Wildwood è il suo debutto nella narrativa.
Colin Meloy Patrick Henry (nato il 5 ottobre, 1974) è un musicista americano, cantautore e autore meglio conosciuto come ilfrontman della Portland, Oregon , indie folk rock banda The Decemberists. Oltre alla voce, si esibisce con una chitarra acustica, 12 corde di chitarra acustica , chitarra elettrica, bouzouki, armonica e percussioni.



Nessun commento:

Posta un commento