Amazon+clickBank

domenica 25 maggio 2014

POTTER CORNER: Auguri Jim Broadbent (Horace Lumacorno)



Ieri, 24 maggio 2014, è stato il compleanno di Jim Broadbent, per noi meglio conosciuto come il buffo professor Lumacorno! Tanti auguri!


HORACE LUMACORNO:
Lumacorno è stato insegnante di Pozioni e direttore della casa dei Serpeverde a Hogwarts dagli anni trenta-quaranta fino agli ottanta, quando decise di ritirarsi da entrambi i ruoli. Da giovane venne smistato alla casa di cui in età adulta sarebbe diventato direttore.
Compare per la prima volta nella saga nel sesto e penultimo libro (Harry Potter e il principe mezzosangue), quando Harry, sotto richiesta del professor Silente, dovrebbe cercare di convincerlo a tornare ad insegnare alla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts. Harry riesce infatti a convincerlo a tornare ad insegnare ad Hogwarts, dove riprenderà a insegnare Pozioni, mentre Severus Piton passerà ad insegnare Difesa Contro le Arti Oscure, come da sempre desiderava.
Durante il suo primo periodo a Hogwarts, Lumacorno aveva avuto come allievi svariati personaggi già comparsi nella saga di Harry Potter. Tra i suoi pupilli possiamo ricordare un giovane Severus Piton e Lily Evans (la madre di Harry). Tra i tanti studenti di Lumacorno ci fu però anche Tom Orvoloson Riddle (in seguito noto come Lord Voldemort). In un'occasione, Riddle fece alcune domande a Lumacorno sugli Horcrux e questi gli spiegò, con qualche reticenza, che erano artefatti capaci di contenere pezzi d'anima e di garantire l'immortalità, che potevano essere creati solo commettendo un omicidio, atto che spacca la propria anima, e che nessun mago ne aveva avuto più di uno. L'allora giovane Tom si diede così da fare e col tempo, divenuto Lord Voldemort, divise la sua anima in ben sette parti, creando sei Horcrux, e Lumacorno non poté mai perdonarsi di avergli rivelato quei segreti. In realtà Riddle già sapeva degli Horcrux e da Lumacorno desiderava soltanto una conferma alle proprie ipotesi.
Col ritorno di Voldemort, Lumacorno fu costretto a nascondersi, poiché era stato uno dei pochi maghi a rifiutare di convertirsi alla sua causa. Amico di Albus Silente (anche se rifiutò di unirsi all'Ordine della Fenice), si fidò di lui quando, alla fine del quarto libro, annunciava il ritorno di Voldemort. Mago e insegnante notevole, duella con Voldemort stesso nella seconda battaglia di Hogwarts, aiutato dalla professoressa McGranitt e da Kingsley Shacklebolt.


  • Nel libro, Lumacorno viene descritto come un mago vecchio, calvo, molto grasso e con baffi enormi. Nel film non è grasso come nel libro e il suo viso è glabro. Sembra inoltre più giovane rispetto ai libri, il che è una forzatura nel film, in quanto egli appare più o meno con lo stesso aspetto sia durante la storia sia nei ricordi in cui parla con Tom Riddle, che risalgono a oltre cinquant'anni prima.
  • Nel film, sembra poco legato all'insegnamento e cerca, per esempio, di cogliere le foglie di Tentacula Velenosa per trarne un profitto personale. Stessa cosa fa prendendo il veleno dal corpo morto di Aragog. Nel libro è molto più serio, ama ancora insegnare e si capisce che è molto abile nella magia.
  • Il nome del professore Lumacorno in inglese è Slughorn (da slug, lumaca, e horn, corno). Il nome originale nasconde però un doppio senso: Slughorn significa infatti grido di battaglia (una versione arcaica di slogan) in lingua scozzese antica

  • Nessun commento:

    Posta un commento