lunedì 3 ottobre 2022

RECENSIONE & Segnalazione: Che paura anche se... (31 storie da brivido)

 


Titolo: Che paura anche se...
31 storie per 31 sere da brivido
Editore: Storybook Creative Lab
Uscita: 22 Settembre 2022
Pagine: 144 pp.
Prezzo: 15,90 €
Testo: AA.VV.
Età: 4-7 anni



Trama:

Dopo lo straordinario successo della raccolta E' Natale anche se, un nuovo libro-calendario, da leggere sera dopo sera, per scoprirsi, insieme, ogni giorni più coraggiosi! Zucche maligne, vampiri sdentati, pipistrelli, streghe, orchi tontoloni, mostri fifoni, lupi mannari, zuppe di zucca dagli strani poteri e persino.. dolcetti mannari! Una straordinaria raccolta di racconti con tutti gli ingredienti giusti per scoprire insieme il piacere della lettura, con un pizzico di brivido e tante risate. Da gustare in ogni momento dell'anno!


Recensione:

Bellissimo libro, che sto leggendo con mio figlio di 6 anni. Divertente, scorrevole, e con disegni divertenti e meravigliosi. Mio figlio vorrebbe leggere più storie al giorno, però stiamo cercando di seguire una storia al giorno fino ad Halloween. E' un libro-calendario, le storie sono brevi e piene di tutto il campionario spaventoso che questo periodo dell'anno prevede.
E' un libro per tutti i bambini da 0 a 99 anni, adatto ad un momento speciale come le fiabe della buona notte. E' uno strumento per rinsaldare il legame in famiglia, e per passare insieme un bel momento di qualità.



STORYBOX Creative Lab


StoryBox da spazio alle storie. Belle storie, scritte da penne brillanti e capaci, che sappiano trasportare in mondi fantastici, raccontare la realtà, il presente e il passato, arrivando diritte alla mente e al cuore.
Storie che abbiano davvero qualcosa da dire che valga la pena leggere, perché le belle storie sono potenti possono anche cambiare il mondo. E siccome pensano che le belle storie siano un diritto di tutti i lettori, faranno in modo che siano anche inclusive, accessibili, ascoltabili. Per tutti.
Vanno a caccia di belle storie e le mandano in giro per il mondo. Tutto qui. Sembra semplice, ma non lo è.


sabato 1 ottobre 2022

RECENSIONE: Nudi e crudi (Alan Bennett)


Titolo: Nudi e crudi
Autore: Alan Bennett
Editore: Adelphi
Uscita: prima pubblicazione 1997
Pagine: 95 pp.
Prezzo: 10,00 €

 

TRAMA:

Trovare la casa svaligiata dai ladri è senza dubbio un evento sinistro. Se spariscono anche la moquettes, il rotolo della carta igienica, il forno e l'arrosto che attendeva lo scatto del timer, è palese che non può trattarsi di un semplice furto. E l'allibita vittima - in questo caso un avvocato londinese agiato e pedante - a tutto il diritto di pensare a una beffa del destino, o a una nuova formula, certo piuttosto radicale, the candid camera. Travolti da una realtà truce e demenziale, l'avvocato e la sua spenta consorte si trovano ad affrontare un rompicapo di comica suspence dal quale schizzano fuori, come da una scatola a sorpresa, colpi di scena turbinosi. Questo racconto suscita una reazione pressoché unica nella letteratura degli ultimi anni: una ilarità che assale sin dalle prime righe-e quanto più si procede, tanto più essa si mescola con la percezione di una inquietante perfidia.



Recensione:

Ecco finito anche il terzo romanzo di Bennett. Divertente, irriverente, pazzo e sconclusionato. E' un romanzo dove i due coniugi protagonisti sono legati alle cose materiali, non comunicano; e allo stravolgimento della loro esistenza, reagiscono in maniera diametralmente opposta. La moglie rinasce, cresce, capisce e si apre al mondo. Il marito rimane chiuso a cozza. La situazione pazzesca è comica e tragica. E' una presa in giro per chi non vuole stare al passo col mondo, chi si ritrae nella propria quotidiana indolenza, insensibile agli altri, egocentrico e anche un po' inquietante.
Ma è anche un manifesto per il cambiamento, per la vita che può stravolgere tutto, e l'inno alla capacità di adattamento e apertura.



L'autore:

Alan Bennett (Leeds, 9 maggio 1934) è uno scrittore, drammaturgo, sceneggiatore e attore britannico. Laureato a Oxford, è stato docente di Storia medioevale sino alla fine degli anni Cinquanta, quando ha lasciato l'università per il teatro; ha portato in scena la sua prima commedia, Forty years on, nel 1968.



mercoledì 21 settembre 2022

RECENSIONE: La saga dei Windsor (Cristina Penco)

Questa bellissima biografia l'ho scoperta per caso. E' stato un omaggio della casa editrice Diarkos. Amo la Regina, e tutta la Royal Family.

E questo bel libro è arrivato il giorno successivo alla morte della grande Elisabetta II. L'8 Settembre 2022 è venuta a mancare la più grande e longeva Regina del Regno Unito di Gran Bretagna, che ha raggiunto il suo Principe Filippo dopo solo un anno dalla sua morte.


Titolo: La saga dei Windsor
Autore: Cristina Penco
Editore: Diarkos
Uscita: 04/08/2020
Pagine: 282 pp.
Prezzo: 16,00 €


TRAMA:

Nel 1901, alla morte della Regina Vittoria, dopo un regno lungo sessantatré anni, la corona inglese è affidata al primogenito della sovrana, Re Edoardo VII. Ma è il figlio di quest'ultimo, Giorgio V, a siglare nel 1917 quello che oggi chiameremmo una operazione di rebranding della monarchia britannica. Il nome della casata Sassonia Coburgo Gotha-Wettin, di origine tedesca, viene cambiato: nascono i Windsor. Dall'abdicazione di Edoardo VIII per amore al ruolo di Giorgio VI nella Seconda guerra mondiale, fino all'attuale regno di Elisabetta II, il più longevo dell'intera storia del Regno Unito, il libro ripercorre eventi, protagonisti e sviluppi di un'istituzione che, come un'araba fenice, in oltre sei decadi ha saputo mantenere la sua solidità resistendo a conflitti, tradimenti e rivoluzioni fuori e dentro il Palazzo. Fino alla Brexit, tra scandali che rimbalzano dai tabloid ai social e principi che clamorosamente si distaccano dalla Royal Family.


RECENSIONE:

Questo è un saggio molto interessante, una biografia piccola ma molto completa. La storia della famiglia parte dagli albori, dai bisnonni della nostra cara Elisabetta II. Tutta la saga si snoda negli anni delle guerre mondiali, traghettando la famiglia reale nel nuovo Millennio, attraverso scandali, scontenti, Amore vero e grande senso di lealtà e abnegazione.
Quella che emerge è la figura di una Regina legata alle tradizioni millenarie della famiglia reale, ma proiettata verso il popolo e la modernità incombente. Una donna cresciuta in fretta, precisa, votata al suo popolo, che ha guidato la Nazione con polso fermo e dedizione.
La penna dell'autrice è scorrevole e avvincente. Non si tratta di un mero elenco di fatti, nome e date. E' una storia avvincente, in una sapiente serie di capitoli, divisi nei capitoli più importanti della Dinastia Windsor. Libro bello e consigliato.


L'AUTORE:

Cristina Penco, nata nel 1980 a Genova, si è laureata in Scienza della Comunicazione all'Università di Bologna. Dal 2006 vive a Milano. Giornalista professionista dal 2009, attualmente collabora come freelance con testate nazionali, come "Lei Style" e "Vero", spaziando dal mondo delle celebrities all'intrattenimento, fino a costume e società. Ha lavorato nella redazione televisiva di Detto Fatto di Rai2. Si è occupata anche di imprenditoria, management e leadership. Negli ultimi anni si è appassionata sempre di più alla storia e alle vicende delle famiglie reali europee, in particolare a quella inglese.
Per Diarkos ha pubblicato: Megan Markle. Una duchessa ribelle (2019) e La saga dei Windsor (2020).

Instagram: _cris_royal


lunedì 5 settembre 2022

SEGNALAZIONE: La sirena di Bellaere (M.D. Veluti)

Oggi vi segnalo l'uscita di un libro autoconclusivo, che rientra nel genere del Realismo magico.




TRAMA
Nelle pagine ingiallite delle cronache del villaggio di Bellaere é stato riportato l’attacco subito nel 1568 per mano dei corsari barbareschi. Fra quelle righe, però, non c'è traccia di una certa Sirena.
Eppure una giovane donna dalla chioma corvina e dagli occhi cerulei venne rinvenuta sulla spiaggia e condotta a bordo della Gift, la nave del famoso quanto temuto Capitano della Marina Reale John Ward.
Chi è questa donna misteriosa?
E da dove viene?
L’incontro tra Sirena e il capitano Ward pare essere dettato dal destino, malgrado rabbia e diffidenza animino i loro continui scontri.
Tuttavia, ci sono emozioni capaci di andare oltre le apparenze, i conflitti e forse... persino oltre l'inspiegabile.
SPECIFICHE DEL LIBRO
PAGINE: 196
DATA DI USCITA: 16 SETTEMBRE 2022
GENERE: REALISMO MAGICO
AUTOCONCLUSIVO
Prezzo cartaceo: € 12,90
Prezzo ebook: € 2,99
Gratis con Kindle Unlimited
Sito web dell'autrice: https://mariadilettaveluti.it

 


domenica 28 agosto 2022

RECENSIONE: La giostra delle bambole di pezza (Daniela E.) #2

 


Titolo: La giostra delle bambole di pezza #2
Serie: Terry Brooke
Autore: Daniela E.
Pagine: 326 pp.
Uscita: 17 Agosto 2022
Autopubblicato


Trama:

L'ispettrice di Polizia Terry Brooke è tornata, ed è pronta ad affrontare i suoi fantasmi e ad occuparsi di un nuovo intricato caso dove il fascino controverso degli antichi riti voodoo si mescola alla mente contorta di un serial killer distopico, che lancia una vera e propria sfida a Terry Brooke, dove uno solo potrà sopravvivere.


RECENSIONE:

Bellissimo thriller, seconda puntata della serie che vede protagonista Terry Brooke. E' un romanzo bello e crudo, per stomaci forti e immaginazioni illimitate. E' una lettura al limite di quello che di solito leggo. Molte scene raccontano nel dettaglio le perversioni del serial killer, e quello che sentono e provano le vittime. Ipnotico, inquietante eppure non sono riuscita a smettere di leggere.
E' una lettura scorrevole ma impegnativa, da digerire, e da non fare la sera prima di dormire. Perché è una lettura con parti oscure e terribili, ma la protagonista userà la propria forza contro il male.
Daniela ha una bella penna, scrive bene e ve la consiglio. Cercherò in breve di recuperare gli altri sui libri.


L'Autrice:

Daniela E. è una scrittrice italiana, nata a Napoli il 10 Novembre 1984. Da quando, all'età di cinque anni, impara a leggere e scrivere, i libri diventano parte integrante della sua vita. Nel corso degli anni inizia ad approcciarsi alla scrittura con alcuni racconti, con i quali partecipa a concorsi letterari, prima di iniziare la stesura del suo primo romanzo "Loren", che lascerà incompleto fino al 2016. Appassionata di occulto e paranormale, e amante dello "splatter", decide di dedicare la sua scrittura al thriller e all'horror.


SITO WEB UFFICIALE: www.danielae.com

INSTAGRAM: @daniela.e_writer

FACEBOOK: LibriDanielaE

TWITTER: DanielaEWriter


lunedì 25 luglio 2022

RECENSIONE: Rosa come il Natale (Priscilla Potter)

 



Titolo: Rosa come il Natale
Autore: Priscilla Potter
Editore: Self Amazon
Pagine: 140 pp.
Uscita: 13 Novembre 2021
Prezzo: Copertina rigida 11,44 € - Copertina flessibile 7,07 €


Trama:

Novembre 2023. La pandemia è già finita, la vita trascorre nella normalità.
Samantha Logan vive nel Maine e fa l'antiquaria. Ha ventotto anni, un passato non facilissimo, una sorella minore, un caratteraccio e tanta ironia. L'amore non è nei suoi piani. Tra le amiche, amici, uomini che ci provano, ex ingombranti, social, armocromia, strani incidenti e situazioni esilaranti, Samantha si prepara al Natale. Riuscirà l'affascinante Brad a superare le sue resistenze e a battere la concorrenza?


Recensione:

Questo piccolo romanzo stata una lettura dolcissima. Amo i libri ambientati nella stagione del Natale, e non volevo aspettare ancora per leggerlo nella stagione giusta. E' stata una lettura leggera e divertente, la penna dell'autrice è scorrevole e coinvolgente. La storia si dipana tra amicizie, piccoli segreti, sotterfugi e nuove conoscenze. La protagonista è testarda, legata al passato, piena di paure e sogni. Ma riesce a crescere, cambiare in meglio, trovando infine la strada giusta. Questo libro aiuta il lettore a riflettere sulle relazioni, l'autrice ha creato dei personaggi divertenti e con i quali si entra in empatia.
Esiste già il seguito di questo libro. Non vedo l'ora di leggerlo. 



L'Autrice:

Priscilla Potter è lo pseudonimo di una serissima scrittrice di libri di tutt'altro genere, che ha trovato nel self publishing e nel chicklit la propria isola felice. Rosa è la protagonista di due libri, ma l'autrice ha in serbo altre sorprese...