Amazon+clickBank

venerdì 5 agosto 2016

RECENSIONE: I mercanti dell'Apocalisse (L.K.Brass)



Titolo: I mercanti dell'Apocalisse
Autore: L. K. Brass
Editore: Giunti
Anno: 2016
Pagine: 400 p.
Prezzo:  8,00 €


Trama:

Un complotto che sta dissanguando la BCE, un uomo dimenticato da anni che lotta per ottenere risposte. Spionaggio, speculazioni finanziarie e colpi di scena in un mystery ad altissima tensione.
I Mercanti dell'Apocalisse, il primo romanzo thriller di L.K. Brass ambientato nel mondo spietato dell'alta finanza dove nessuna legge vale per contrastare le azioni di operatori finanziari pronti a tutto per raggiungere i loro scopi.
Daniel, geniale matematico, ha raggiunto il successo e tutto ciò che un uomo può desiderare, ma una breve telefonata cambierà la sua vita per sempre. Una terribile sciagura aerea e un attentato da cui si salva quasi per miracolo gli fanno capire di essere rimasto invischiato in qualcosa di oscuro e mortale. L’unico modo per proteggere se stesso e la figlia Isabel, la sola della sua famiglia a essere sopravvissuta, sarà scomparire. Anni dopo, vivendo sotto falso nome alla ricerca di chi gli ha distrutto la vita, si imbatterà in una nuova scia di morte e in un complotto che sta dissanguando la BCE e le economie europee. Con l’aiuto insperato di una giovane e brillante operatrice finanziaria, Daniel lotta per ottenere risposte. Fra spionaggio informatico, prodigiose fughe con la macchina e abili travestimenti, riuscirà a ricomporre tutte le tessere di quell'inquietante mosaico? 
Denaro, amore, intrighi e speculazioni si intrecciano in un thriller finanziario che ci terrà incollati fino all'ultima pagina.

Recensione:
L'autore sa come muoversi tra le trame infime e complicate dell'alta finanza. In questo suo primo romanzo veniamo catapultati in una serie di avvenimenti che minano ogni certezza del protagonista e lo fanno "evolvere" in una spia al proprio servizio, alla ricerca della verità e ain caccia di quei mercanti che portano l'Apocalisse nelle vite altrui.
La narrazione scorre a ritmo serrato. La brevità dei capitoli aiuta a staccare e a correre ancora più veloce nella lettura. La trama è talmente intensa che prende il lettore al cappio.
Non ci si può fermare, si cammina al fianco del protagonista, si soffre e si lotta con lui.
Daniel incontra il favore e la simpatia dei lettori, è un uomo colpito nel profondo dai dolori della vita, che sceglie l'anonimato per la sicurezza della sua unica figlia Isabel.
E' un personaggio intelligente e capace, con conoscenze da hacker che gli frutteranno la scoperta degli scopi reali di chi gli sta dando la caccia.
Un thriller singolare e che cattura. Da leggere.


L'Autore:
L.K. Brass è nato a Lugano e si occupa di consulenza per i sistemi informativi finanziari. Ha vissuto a Parigi, Vaduz, Chicago, Ginevra e Zurigo. Questo è il suo primo romanzo, che apre una serie con gli stessi protagonisti.
Contatto Twitter: @LkbrassIT





1 commento:

  1. Il libro doveva arrivarmi a casa, ma adesso sono in vacanza e quindi ho paura di non trovarlo appena torno :\
    Sono molto curiosa!

    RispondiElimina