Amazon+clickBank

mercoledì 24 gennaio 2018

Pubblicità: Racconti e romanzi di Helen Liz & Nina Campitelli

Oggi sto creando un post particolare, per una persona speciale.
Un'autrice che da giovane ha scritto dei racconti e due libri. Aveva 14-16 anni, e si è rivelata precoce per quella età...

I suoi scritti sono questi:

Libro: Antologia Spiragli 68 (Helen Liz)

Raccolta di racconti.


Libro: Salvate la scuola (Helen Liz)



Libro: La scuola del falco (Nina Campitelli)

TRAMA:
Erika, trasferitasi per conoscere la sua vera famiglia, si trova alle prese con amicizie, amori, fratelli improbabili e vicende di scuola una più assurda dell'altra. Non cede però alla solitudine: grazie a una canzone che l'aiuta a tirar fuori la sua rabbia, si rivede infatti in un falco che va da solo in giro su città nelle quali non è mai stato accettato.



Ecco una breve intervista all'Autrice:
1) Ascolti musica mentre scrivi? Se sì, che genere? 
Sì, ma non sempre. Di solito è musica di vario genere: canzoni di musical, colonne sonore di film e anche cantautorato.

2) Che libro si trova, in questo momento, sul tuo comodino? 
Sto leggendo Mr Gregory, gran bel libro.

3) Cosa ne pensi dell’editoria a pagamento? 
Purtroppo pare una delle poche speranze per gli emergenti, per quel che riguarda la mia esperienza, ma non sono del tutto convinta che sia una cosa giusta fare pagare per pubblicare un libro a qualcuno.

4) Da dove ti arriva l’ispirazione per scrivere? 
Da tantissime fonti: libri, film, canzoni, sogni e altro ancora. La lista è troppo lunga.

5) L’autore/autrice che prendi come modello. 
Non ho modelli, spiacente. In principio però, quando ho iniziato a scrivere, mi ispiravo a Lemony Snicket e a Lewis.

6) Libri in formato cartaceo o e-book? 
Mi pare una scelta ovvia, anche se molti potrebbero non condividerla: carta, carta e carta!!!

7) Scriveresti di argomenti a te non congeniali, pur di pubblicare? 
Al momento no. Bisogna sentirsi dentro qualcosa, quando si scrive. Non è come scrivere un tema a scuola dove devi scegliere per forza una traccia tra quelle date. Scrivere è passione, sacrificio e vita. Se non senti che la tua vita potrebbe scorrere lì dentro,è meglio evitare.

8) Un libro che consiglieresti a tutti.
I miei... Scherzi a parte, ce ne sono tanti... posso consigliare: "La casa dei quattro venti" di Elif Shafak. 

9) Un libro che ti ha particolarmente deluso. 
Gli eroi del crepuscolo. E' un peccato perchè è un libro di una ragazza giovane come me. Purtroppo non mi è piaciuto. 

10) Dove si può acquistare il tuo libro "La Scuola del falco"? 

Uno su internet sul sito d GRUPPO EDICOM. L'altro potete richiederlo a me. Ve lo farò arrivare il prima possibile. Per modalità di pagamento ci si mette d'accordo con me tramite facebook o mail. Ulteriori informazioni possono essere richieste sulla pagina facebook dal titolo HELEN LIZ NINA CAMPITELLI che è la mia pagina ufficiale su facebook. 



BIOGRAFIA:
Nata il 28 febbraio 1993, Helen Liz o Nina Campitei, sono entrambi suoi pseudonimi, inizia a scrivere fin da bambina per lavori e progetti vari organizzati dalle scuole elementari. Scrive una storia ilustrata dai compagni e ne legge il testo con uno di loro durante la prima elementare.
Nel 2003 partecipa per motivi di salute e di vari impegni alle prove serali del piccolo coro Mitici Angioletti. Parteciperà nel 2005 ad uno spettacolo per ex coristi a Zelo Buon Persico. Lì potrà cantare di fronte ad un pubblico con i suoi compagni di coro.
Nel 2008 Pubblica in una antologia SPAZIO A CHI SA SCRIVERE SPIRAGLI 68 (ed.Nuovi Autori) un racconto breve.
Nel 2009, per lo stesso editore, pubblica un libro tutto suo intitolato "Salvate la Scuola". Questo volume contiene anche poesie. Infine, nel 2011 pubblica con un nuovo editore un nuovo libro: "La scuola del falco". E' stata intervistata varie volte a Radiolodi, anche il giorno di Natale del 2011. Precedentemente, oltre alle interviste in radio, è stata intervistata presso il TG regionale della Valle d' Aosta durante le sue vacanze estive. Ha presentato i suoi libri nei seguenti luoghi: Lodi, Cogne e Dresano. Fino a gennaio 2014 frequenta il corso di teatro all'Altamarea Accademy. Dal 2012 studia inglese presso Wall Street Institute di Lodi diventando studente del mese di ottobre 2013.
Ha fatto volontariato nel 2012 presso case famiglia e C.S.E. (centro socio educativo). Dal 2012 sta facendo volontariato in Multibiblioteca. Da settembre 2013 possiede un cane guida che si chiama Sharon a cui piace molto il cuoio. Dal 27 ottobre 2014 è presidentessa di una associazione per non vedenti e ipovedenti intitolata a suo nonno. "LANA E' IL MIO NOME D'ARTE DA YOUTUBER E MI PRESENTO SEMPRE COSì SUL WEB. L'HO SCELTO PERCHE' MI PIACEVA UN PERSONAGGIO CHE SI CHIAMAVA IN QUEL MODO. DOVEVO DARE UN NOME AL CANALE E CI HO MESSO QUELLO. PER I LIBRI OGNUNO HA UNA STORIA A SE'."


Grazie all'Autrice per la disponibilità


2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Interessante, ci farò un pensierino ;)

    RispondiElimina